Monthly Archives: gennaio 2012

Genova – Trento – Milano – Siena – Roma

Di tutti i possibili mezzi di trasporto, quello che preferisco è senza dubbio il treno. Amo la ferrovia perchè mentre si viaggia si può osservare, potendosi godere davvero i luoghi…

Il mare dell’Italia

Ho sempre pensato che il mare fosse quel posto in cui le regole fra uomo e natura riescono ancora a convivere senza svantaggiare nessuno, dove il cardine non è l’uguaglianza…

Martedì sera – Milano – Concerto dei Lava Lava Love, Rocket

Sono anche felice di potervi dire che i Clash sono fan accaniti dei Muppets. (Mi hanno persino chiesto se avevo degli affanci per farli andare allo show.) Il loro beniamino…

Io cerco te

È sempre notte quando ascolti Il teatro degli Orrori, sarà il titolo del tuo disco preferito che ti porta a quest’associazione, ma fa abbastanza freddo, il tempo passa e il ritardo…

War Horse, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad…

Io sono il beatcippe, sono quello che parlerà di cinema con la pancia. Se hai capito male è perché sei irrimediabilmente malizioso/a.   Cosa non ci sarà in questo post…

Wintered Debts

La mia prima compilation del 2012 arriva con qualche giorno di ritardo rispetto alla promessa che mi ero fatto e da questo prende un po’ il titolo. Sono pochi pezzi…

So I start a revolution from my bed

Dall’inizio dell’anno dormo con due cuscini. Perché ho un impegno per quest’anno. Dormire meno ma dormire meglio. Rientra nelle tante cose che voglio fare. E sono tante. Perché potrebbe essere…

Puoi solo correre

Mi piombo a capofitto nel magico mondo di Blind Bend per cogliere l’occasione di scrivere il 42° post. Perché io sono fissato col numero 42, ecco. Quando vai a ritirare…

Non siamo fatti per volare

C’è l’artista che viene da Bologna che da sei anni ha deciso che l’Inghilterra è un posto migliore per vivere. Prima Londra, poi Nottingham e infine Leeds. Fa il college…

Aller-retour

Trovo che partire infonda un immenso desiderio di scrivere. Tuttavia scrivere di qualcosa che non conosci è assai difficile, e rischioso, perché ti obbliga volente o nolente a mettere nero…

Regolare caos

Suoni organizzati nel tempo. Ci sono suoni che ci mettono in allerta, in agitazione, ci rilassano, ci fanno pensare. Alcuni suoni, possono agire nelle onde cerebrali e produrre emozioni solo…

È questa la vita che sognavo da bambino

C’è questa canzone che gira da un po’ in redazione, contenuta nell’ultimo disco di Jovanotti: . È un brano che ti attrae a sè e poi ti prende. Meglio: più…