Io cerco te

È sempre notte quando ascolti Il teatro degli Orrori, sarà il titolo del tuo disco preferito che ti porta a quest’associazione, ma fa abbastanza freddo, il tempo passa e il ritardo aumenta. Rispettare un appuntamento per te è sempre stato più importante dello stato fisico con cui arrivi, una filosofia brit-garibaldina del tipo “in orario o morte”. Superi la libreria, molli il rapporto e spingi sui pedali. Manchi di poco qualche pedone, qualche avventore di qualche ipocrita bar dell’antico foro della città, prosegui e ti si para davanti una curva. È lì che la canzone che ascolti prende senso, nelle immagini catturate a venti all’ora lungo i marciapiedi coperti di auto tirate a lucido dove vedi esasperato il senso dell’apparire delle persone, dove immagini le ciance della gente e dove percepisci quello starnazzare di massa, in fondo triste, vuoto e riempitivo di qualcosa che manca.

Non è la gente come mucchio che ti dà fastidio: è solo quella, che si chiude, da sola, dentro il vuoto di se stessa ed esce solo per esporre il lato esteriore per un qualche “dovere sociale”. È malinconia, una malinconia in qualche modo d’opulenza, di incomprensione, di non senso del passare del tempo. È gente che non cerca e non si pone il problema di non star cercando niente, uno svago completo dimentico di altre questioni, più o ugualmente importanti. E ti alzi sui pedali per scappare più in fretta, da una curva che è in realtà un vortice e da un micro mondo di cento metri quadri popolato da una generazione nata morta e bruciata viva. Io cerco te.

 

 

Io Certo Te de Il Teatro degli Orrori è il primo singolo estratto da Il mondo nuovo disponibile dal 31 gennaio sul sito de la tempesta dischi, su iTunes e su un sacco di altri canali.
Photo Credit: Elisa Moro su Flickr

About the author

Leggo, scrivo e svolgo altre interessanti funzioni fisiologiche. Ci sono infiniti modi per farvi i fatti miei su internet, ma blindbend è sicuramente il più facile e completo in circolazione. Scrivo di me, ma soprattutto per me e se poi piace anche a voi sono ancora più contento.