Tag Archives: tale

Le involuzioni della mia mente

E capita la notte dell’insonnia. O meglio non so se si chiami veramente così. A me è solo successo di spegnere la luce del comodino alle una circa e poi…

Un po’ di ghiaccio alla volta

Per uscire di casa devo passare per il giardino, che è pieno d’erba, anche d’inverno. È proprio un bel vedere, se siete quel genere di persone che apprezzanno quelle cose…

Poi uno dice l’autunno

Io, a me, l’estate sì, ok ,va bene, piace, ma è che poi finisce, no? Prente invece l’autunno, ha quel sapore vago dell’aperitivo, non è che uno dice inizia o…

La mia collezione di dischi

Ho cominciato ad ascoltare musica in prima media grazie a mia sorella e al suo fidanzato dell’epoca che portava i suoi dischi a casa nostra. Loro si chiudevano in salotto…

Il signor Merlo / 2

Lo ricordo come fosse ieri quel giorno della mostra, solo un po’ più freddo e molto più umido di oggi. In maniera abbastanza originale per qualunque posto del mondo era…

Orme d’inchiostro

Amare ciò che si studia, spesso, è deleterio. Nel momento stesso in cui si perde di vista lo scopo ultimo, pratico, di ciò che si fa, ecco che il proprio…

La statua cinese

L’annuncio di blindbend chiedeva di parlare di musica, scienza del bowling o arte e siccome sono ancora alla ricerca di qualcosa da dire sulle prime due, comincerò con la terza….

Dove il mare è mare

Dicono che se nasci in una città di mare sarai sempre legato ad esso, ovunque andrai. E avrai sempre il desiderio di affrontare il mare. Un po’ come un’onda. Ogni…

Scappa!

E poi c’è quella volta in cui quasi all’improvviso salimmo in macchina e andammo a Monaco. Non guidavo io all’andata. Ho ammirato il paesaggio alpino per tutto il viaggio riflettendo…

Fare il mondo

Questa morte mi toglie sicurezza. Ho sempre avvertito la presenza di persone come SJ come una di quelle cose per cui vivo: vivo per le uscite di nuovi prodotti tecnologici….

A blind bend

Conviene iniziare da lontano. Scrivere è più forte di me, star senza equivale a perdere il senno. Scrivo, semplice. Non sarò mai un giornalista, non padroneggio nessuna lingua e anzi…